Home / Altro / Come Combattere L’Insonnia

Come Combattere L’Insonnia

combattere_insonnia

Almeno il 50% delle persone ammette di aver avuto problemi di insonnia durante la propria vita. Per combattere l’insonnia non è detto che bisogna rivolgersi subito a sonniferi e farmaci che aiutino ad addormentarsi, ma si può combattere l’insonnia anche iniziando a regolare le proprie abitudini così che la sera il sonno arrivi al momento giusto.

Per combattere l’insonnia bisogna innanzitutto conoscerne le cause: essa nella maggior parte dei casi può derivare da ansia e stress, pasti pesanti, dolori, o semplicemente da cattive abitudini.

  • Se la causa della nostra insonnia è lo stress, bisogna evitare per esempio di lavorare fino all’ora nella quale si deve dormire. Se arrivati a letto si inizia a programmare la giornata dell’indomani, si consiglia, per evitare questo problema, di pianificarla nel tardo pomeriggio: così da avere la mente sgombera. Meglio evitare di occupare il tempo, mentre si è a letto, cercando di risolvere problemi: è più efficace riportare alla mente immagini rilassanti e piacevoli.

  • Evitare pasti pesanti a cena, prima di dormire. Diciamo di no al vino o ai dolci, ma anche ai cibi freddi che sono più difficili da digerire; tutto ciò potrebbe dare una mano all’insonnia. Meglio un piatto di riso, di facile digestione, e i cereali in generale. L’avena in particolar modo ha anche poteri calmanti. Ottima anche la frutta, che con le sue proprietà antiossidanti aiuta a ripulire il corpo mentre si dorme, e la si può ben sostituire al dolcetto di fine pasto, poiché contiene una buona dose di zuccheri. Benissimo le tisane rilassanti a base di camomilla, valeriana o ortica (tante ricette in questa pagina)

  • Eliminare le cattive abitudini per combattere l’insonnia: innanzitutto spegnere televisione, cellulari, iPhone almeno un’ora prima di addormentarsi. Non riposare durante il giorno, ma stare ben attivi, altrimenti la sera non ci si riuscirà ad addormentare perchè non si è stanchi. Quando siamo già a letto da 20/30 minuti senza riuscire a prender sonno, meglio alzarsi e dedicarsi ad attività rilassanti; si riprenderà col sonno più tardi.

  • Per combattere l’insonnia è importante anche la temperatura della stanza nella quale si dorme: quella ideale si aggira tra i 15 e 18° centigradi.

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine