Home / Altro / Come comunicare efficacemente con una Persona

Come comunicare efficacemente con una Persona

Quante volte ti sarà capitato di trovarti  da solo in una conversazione con una persona e non riuscire a instaurare un buon rapporto? Magari eri lì e gli/le parlavi, ma non riuscivi a mantenere una conversazione piacevole? Ebbene sì, capita a tutti. Io oggi voglio insegnarti alcuni trucchi che ti aiuteranno ad avere un rapporto più fluido col tuo interlocutore, che sia un potenziale cliente, un/a potenziale partner o semplicemente un amico.

Ma prima di spiegarti il metodo voglio fare una piccola e necessaria premessa. Devi sapere che quando comunichi con una persona adotti tre tipi di comunicazione: Quella verbale,Quella paraverbale,Quella non verbale.

-Verbale: La comunicazione verbale è quella che permette di comunicare attraverso le parole. Rappresenta quindi le parole che diciamo.

-Paraverbale: La comunicazione paraverbale, riguarda invece come pronunciamo le parole. Quindi la velocità e il tono di voce.

-Non Verbale: La comunicazione non verbale riguarda infine il linguaggio del corpo. Ovvero i movimenti del corpo e del viso(sorrisi,smorfie…).

Ora che abbiamo chiarito questi punti ti faccio una domanda: Quanto pensi che valga la Comunicazione verbale? Le parole che diciamo quanti pensi siano importanti?  Te lo dico io: molto poco, all’incirca il 7%!!!.

Hai capito bene. Il linguaggio verbale conta il 7%, quello paraverbale 38% e quello non verbale 55%. E’ strano che le parole contino così poco e che il 93% di quello che diciamo venga influenzato dal tono e dal linguaggio del corpo. A questo punto, probabilmente, ti starai rendendo conto che spesso nelle comunicazioni utilizzi al meglio solo il 7% delle tue capacità. Vediamo dunque come utilizzare il rimanente 93%.

Per una comunicazione che preveda l’utilizzo dei tre tipi di comunicazione, bisogna entrare in uno stato che chi studia PNL (Programmazione Neuro Linguistica) sa che si chiama Rapport. Avrai sicuramente notato che quando due fidanzati, o semplicemente due buoni amici parlano tra loro, sembrano assumere la stessa posizione del corpo. Magari entrambi con la schiena piegata, o con le gambe incrociate ecc… Ebbene questo è il Rapport.

Spesso però, se non si conosce bene una persona, il rapport non si instaura automaticamente. Perciò tocca a voi cercare di assumere la posizione del vostro interlocutore e creare uno stato “artificiale” di rapport che ben presto diventerà naturale. Una volta che siete in questo stato, utilizzerete il linguaggio non verbale (posizione del corpo e movimenti facciali), il linguaggio verbale (parole) e quello paraverbale (toni di voce,velocità) si adatterà automaticamente.

E vi confermo che questa tecnica funziona. A me è capitato una volta di vedere due miei amici che parlavano in questo modo e scherzando con un altro mio amico ho detto: ” Caspita  se piegano ancora un po’ la schiena finisce che si danno un bacio in bocca”. Non conoscevo ancora questo stato, ma ho comunque capito che nella loro comunicazione c’era qualcosa di più profondo del solito.

Bene, se avete domande o dubbi chiedete pure. 🙂

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine