martedì 2 settembre 2014
Home / Altro / Come interpretare il linguaggio del Corpo (Parte 1)

Come interpretare il linguaggio del Corpo (Parte 1)

Ti è mai capitato che mentre parli con una persona questa inizia ad inumidirsi le labbra, o a toccarsi il mento ecc…? Sono sicuro di sì, sono movimenti naturali che scaturiscono durante le conversazioni e rappresentano il linguaggio del corpo. Si chiama linguaggio del corpo proprio perchè è un modo di comunicare non con la voce ma col corpo. Forte eh? Se pensavi che quei gesti involontari fossero privi di senso… be’ avevi sbagliato. Grazie ad essi possiamo capire lo stato d’animo di una persona.

Eh già, sono si involontari, però scaturiscono proprio dallo stato d’animo che il vostro interlocutore prova. Oggi non te li dico tutti perchè ce n’è un’ infinità. Sappi però che li puoi usare in qualunque momento. Se per esempio c’è un tuo amico con cui non riesci bene a comunicare (per incomprensioni,incertezze ecc…) puoi capire cosa veramente sta provando in quel momento (piacere o disagio). E ancora con un possibile partner per capire se stai agendo bene :), se l’hai colpita positivamente o negativamente…

Insomma ci sono molti modi per usarla, in qualunque situazione e in qualunque conversazione, e fidati che da ora in poi riuscirai a capire meglio il tuo interlocutore ed  ad agire di conseguenza.

Bene se hai capito a cosa serve il linguaggio del corpo e sei convinto… partiamo. Vediamo i più importanti segnali dalla testa in giù!

Capelli

Se la persona si tocca i capelli con due mani, anche senza aggiustarseli è perchè si sente insicura del suo aspetto fisico. Se invece la persona sembra che si allisci in continuazione i capelli è simbolo di ringraziamento per la comprensione che gli viene data. Se i capelli vengono attorcigliati è infine segno di nervosismo.

Testa

Se la persona inclina la testa leggermente o a destra o a sinistra è simbolo che è interessata a ciò che dite. La testa inclinata a volte può anche essere interpretata come segno di arrendevolezza, in particolare se si mette in mostra il collo (un po’ come le prede che vengono prese dai predatori dal collo).

Naso

 

Toccarsi il naso è simbolo di nascondere qualcosa, arricciarlo è simbolo di disgusto verso qualcosa (quest’ultimo è abbastanza palese :) )

Orecchie

Toccarsi in continuazione le orecchie (soprattutto il padiglione auricolare) mostra una parziale  o totale incertezza riguarda a ciò che stai dicendo. Quindi l’interlocutore non si fida oppure lo ritiene sbagliato.

 

E con questo vado a concludere la prima parte di questo articolo. Spero che ti sia incuriosito a questo strano linguaggio. E sono sicuro che ti sarai ricordato molte volte in cui l’hai visto fare e che adesso hai compreso appieno. Continuerò tra qualche giorno con la seconda parte dell’articolo dove ti mostrerò tutti gli altri gesti.

P.S Stai attento però che ci sono persone che fanno alcuni gesti per abitudine. Per esempio io mi attorciglio di continuo i capelli ma non sono sempre nervoso, è un tic. Quindi fai caso a questo per evitare di sbagliare totalmente interpretazione. Alla prossima !

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine