Home / Altro / Come interpretare il linguaggio del Corpo (Parte 2)

Come interpretare il linguaggio del Corpo (Parte 2)

Eccoci alla seconda parte. Se non hai letto la prima ti consiglio vivamente di farlo (qui). Vediamo altri segni involontari del corpo che ci permettono di capire lo stato d’animo di una persona. Stati d’animo sia negativi che positivi:

Gradimento

Suzione del dito: Indica un grande gradimento nei nostri confronti, su ciò che abbiamo detto. Talvolta può avere connotazione di gradimento sessuale

Spostare il busto in avanti: In dica rispetto e interesse all’argomento trattato. Quindi maggior volontà e disponibilità nell’ascoltare

Portare oggetti verso se stessi: Se l’interlocutore sposta oggetti verso di sè vuol dire che vuol far suo l’argomento del discorso.

Non gradimento

Grattarsi la punta del naso: Grattarsi la punta del naso è simbolo di rifiuto del discorso appena recepito. Però attenzione si parla di punta del naso perchè a seconda delle zone l’interpretazione cambia

Massaggiarsi la fronte: Massaggiarsi la fronte è simbolo di non chiarezza. Il discorso o la frase non è chiara e la persona vorrebbe inconsciamente che venisse spiegata meglio.

Accavallare le gambe: Infine chiudere le gambe vuol dire che il nostro interlocutore non ha disponibilità nei nostri confronti, è chiuso e non accetta (o non accetterà ) quello che gli diremo.

——————————————————————————————————————————————————————-

E con questo è tutto! Ovviamente non ho elencato tutti i segni del corpo, altrimenti avrei dovuto suddividere l’articolo almeno in 10 parti 🙂 . Sappi però che ce ne sono molti e ci sono molti libri sui quali approfondire l’argomento.

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine