Home / Altro / Come Leggere Le Etichette Delle Uova

Come Leggere Le Etichette Delle Uova

leggere_etichette_uova

Per leggere le etichette delle uova bisogna saper riconoscere e decifrare “il codice” che vi si trova stampato sopra. Se si presta attenzione infatti a quando si acquista una confezione, e si impara a leggere le etichette delle uova, si può essere sicuri della provenienza delle stesse, e se sono proprio quelle che fanno per noi.

etichette_uova

Ogni simbolo ha un significato, e nel complesso danno tutte le informazioni necessarie per riconoscere la qualità delle uova che ci si appresta ad acquistare.

Ecco i riferimenti per leggere le etichette delle uova e comprenderne il significato:

  • Il primo simbolo è una cifra che va da 0 a 3

    – 0 = Allevamento biologico, all’aperto: una gallina ogni 10 metri quadrati di terreno in aperta vegetazione;

    – 1 = Allevamento all’aperto: 1 gallina per 2,5 metri quadrati di terreno all’aperto con vegetazione;

    – 2 = Allevamento a terra: 7 galline per metro quadrato, su terreno coperto di paglia o sabbia;

    – 3 = In voliera cioè in gabbia o in batteria: 25 galline per 1 metro quadrato con posatoi che offrono almeno 15 cm per gallina; luce artificiale e taglio del becco. Queste sono le uova maggiormente presenti nei supermercati italiani, sebbene dovrebbero presto esser messe al bando;

  • Le due lettere successive indicano lo stato di provenienza: IT sta per Italia, naturalmente;

  • Le tre cifre seguenti indicano il comune di provenienza delle uova secondo il codice ISTAT (visitate il sito per conoscere il codice di ogni comune);
  • Le due lettere che vengono dopo indicano la provincia di provenienza dell’uovo;

  • Mentre le tre cifre finali identificano il luogo e il nome dell’allevamento ove è avvenuta la deposizione dell’uovo: questo numero viene assegnato dalle ASL;

  • Per quanto riguarda la scadenza, essa è indicata sotto il primo codice. Considerate che è di 28 giorni: dunque per sapere quando sono state deposte le uova basta sottrarre circa un mese a quella data. Esse si considerano Extra Fresche entro nove giorni dalla deposizione e sette dalla data di imballaggio;

  • Se nonostante abbiate imparato a leggere le etichette delle uova non siete ancora sicuri della freschezza, un piccolo trucco è quello di mettere le uova in un bicchiere con acqua cui è stato aggiunto del sale: se sono veramente fresche si adageranno sul fondo. Tra i 2 e 20 giorni si posizioneranno a vari livelli, mentre se l’uovo galleggia in superficie, allora è da buttare!

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine