Home / Altro / Curiosità / Come creare il personaggio di un libro

Come creare il personaggio di un libro

A chi non è capitato di provare a scrivere almeno una volta un romanzo? In molti hanno tentato questa strada, per poi lasciarsela scappare solo perché non si sentivano in grado di procedere e non sapevano come rendere vivo il personaggio del proprio libro.
Scrivere un romanzo, non è facile. Ci vuole metodo, disciplina e concentrazione, oltre che una buona conoscenza dei passaggi chiave, indispensabili sin dalla stesura della prima bozza.

  • La prima cosa da decidere è questa: qual’è il desiderio può forte che animerà il protagonista della mia storia? Cosa sogna, cosa desidera più di ogni altra cosa?
    Tutta la nostra vita si basa sul desiderio, e se vogliamo rendere il nostro personaggio reale, anche lui dovrà averne uno.
    Cercatene uno originale, magari anche “inusuale”, ma che possa colpire l’attenzione del lettore e tenerlo inchiodato alle pagine.
  • Adesso dovete cercare “l’ombra nera” il suo incubo, il peggior nemico. Che sia dentro di lui o al di fuori, non importa. Ci deve sempre essere qualcosa o qualcuno che ostacoli la sua salita verso il desiderio. Qualcosa che magari, possa anche spingerlo ad andare sempre più in la, che alimenti questa passione portandolo a superare i propri limiti. 
  • A linee generali il vostro personaggio è pronto. Dategli un nome, un età e una condizione sociale. Inseritelo in un contesto reale, avvalorandolo con piccoli gesti abituali e “rituali” ai quali non può sfuggire.
    RENDETELO VIVO.
  • Adesso arriva il momento dei personaggi secondari. Il gioco si fa difficile, perché anche loro devono apparire come esseri reali. Di conseguenza per ognuno di loro dove trovare un desiderio e una paura/nemico che li animi e li spinga ad andare sempre avanti.

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine