Home / Altro / Curiosità / Come Usare La Tecnica Memonica Dei Loci Ciceroniani

Come Usare La Tecnica Memonica Dei Loci Ciceroniani

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Le tecniche di memorizzazione veloce esistono fin dai tempi dei romani. Uno dei primi ad utilizzarli e a brevettarli fu il grande politico e oratore Marco Tullio Cicerone. Una figura storica importantissima, che deve buona parte del successo anche alla sua organizzazione e alla sua capacità di ricordare alla perfezione i suoi discorsi.

Cicerone, nel suo libro “De Oratore” svela che il modo migliore che conosce per ricordare dei concetti è quello di immaginarseli con tutti e 5 i sensi. Egli inoltre rivela una tecnica memonica che utilizza per imparare a memoria i suoi discorsi, che è chiamata tecnica dei “loci ciceroniani”. Loci in latino sta per luoghi e si basa appunto su di essi per memorizzare velocemente.

I luoghi a cui si riferisce Cicerone sono spiegati meglio in una sua opera successiva. In pratica sono luoghi che lui conosceva molto bene e che vedeva più volte durante il giorno. Quindi, per esempio, la sua casa oppure la sede del senato di Roma. Egli inoltre conosceva bene anche ogni singolo oggetto che era presente in questi luoghi.

Il graande oratore,dopo aver scritto un discorso, lo divideva in più parti e, mentalmente, ne inseriva una in ogni oggetto o luogo che conosceva. Magari una parte attaccata ad una colonna,una sul suo letto, un’altra sul suo muro. Il tutto mentalmente. Una volta inserita ogni parte del discorso gli bastava percorrere mentalmente tutti questi luoghi per ricordare tutto alla perfezione.

Come funziona questa tecnica? Cicerone, ai suoi tempi, aveva già capito che per ricordare meglio un concetto è necessario utilizzare entrambe le parti del cervello, quella creativa e quella logica. Con questa tecnica, egli associava un elemento logico (il discorso) con un’immagine mentale (i luoghi).

Per far sì che questo metodo funzioni al meglio, ti conviene fare le cose con ordine. In pratica i luoghi che andrai ad utilizzare dovranno essere uno consecutivo all’altro. Quindi, se per esempio hai la cucina che comunica con la tua camera da letto ma non con il bagno. Inserisci il primo elemento in cucina e il secondo in camera ma non in bagno.

Inoltre fai abbinamenti assurdi per ricordare meglio. Tipo un orologio incollato al soffitto. Infine evita di inserire le cose che vuoi ricordare nascoste in un cassetto o in qualcos’altro. Tutto dev’essere ben in vista

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Fine