Home / Altro / Scuola / Come scrivere bigliettini efficaci

Come scrivere bigliettini efficaci

Ormai la scuola è iniziata da un poi e tutti noi studenti siamo già stati sommersi da interrogazioni e compiti in classe. Per questi ultimi però c’è sempre un metodo un pò più semplice per arrivare al successo: I bigliettini!, tanto amati dagli studenti, quanto odiati dai professori!

Anche se sarebbe meglio studiare se proprio non possiamo farne  meno perché non siamo riusciti a studiare i bigliettini possono darci un grande aiuto, ma solo se sono fatti bene.

Il trucco per fare i bigliettini è renderli più chiari e meno visibili possibili, in modo da poterli usare in fretta e senza essere visti.

Per quanto riguarda appunto la dimensione la regola base è più piccolo è meglio è! Perciò bisogna utilizzare un carattere molto piccolo (non eccessivamente, se no avremmo difficoltà a leggerlo). La cosa migliore e scriverli al computer infatti saranno più chiari e allo stesso tempi più piccoli, usando un carattere facile da leggere come “Calibri” e una dimensione del carattere intorno a 5,5 o 6 .

E ricordate: sono meglio tanti biglietti piccoli che uno solo grande, magari organizzati in più tasche in modo da non sbagliare biglietto.

 

Per quanto riguarda il testo, un buon trucco per renderlo più efficace è evidenziare le parole più importanti o catalogare tutti i punti principali, in modo da trovare subito quello che cerchi. Un altro modo per distinguere ancora più facilmente i vari concetti è colorali di colori diversi, in modo da trovare non confondere le varie parti e trovare subito l’ inizio e la fine.

Un ultimo consiglio è quello di plastificare i vostri biglietti con lo scotch trasparente: in questo modo quando li tirerete fuori o li rimetterete dentro non si sentirà rumore di carta stropicciata e non si rovineranno.

E ricordate! quando fate qualcosa di losco mostratevi disinvolti e non guardate sempre i prof, se no si insospettiranno!

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine