Home / Guide fai-da-te / Casa e Dintorni / Come scegliere la pianta adatta alle nostre esigenze

Come scegliere la pianta adatta alle nostre esigenze

Quando si guardano quelle belle immagini di balconi addobbati ad arte, con tutte quelle piante colorate e rigogliose, verrebbe voglia di intraprendere anche noi la strada del giardinaggio. Rimane comunque il discorso di avere o meno il pollice verde, ma non è questo l’unico impedimento.

Quando decidiamo di acquistare una pianta bisogna ricordarci e ripeterci qual’è il nostro stile di vita. Se passiamo poco tempo in casa e viaggiamo molto, sicuramente avremo bisogno di piante che non necessitano di una particolare attenzione.
Se di indole tendete a dimenticare gli impegni, sicuramente non farà per voi una pianta sensibile che ha bisogno di cure.
Quindi, vediamo per bene cos’è che bisogna tenere in considerazione quando si va ad acquistare una pianta:

  • Dove terrò la mia pianta? All’interno dell’appartamento, il terrazza oppure nel giardino?
  • Quanta luce arriva nel luogo dove ho deciso di posizionarla?
  • Passo molto tempo tra le mura domestiche o sono sempre fuori per motivi vari?
  • Quanta conoscenza ho di giardinaggio? Sono in grado di potare e travasare una pianta?

    Di fronte a questi 4 quesiti, la risposta vi condurrà direttamente al tipo di pianta che cercate.
    Se avete una vera e propria passione per il giardinaggio potete sbizzarrirvi, comprare le piante più rare e delicate, di quelle che solo un pollice verde è in grado di far vivere a lungo. 
    Se invece, come me, non avete la testa per le piante, optate per quelle resistenti, che sopportano bene il caldo ed il freddo estremo. In poche parole delle piante autonome, che non necessitano della vostra attenzione costante.

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine