Home / Guide fai-da-te / Come costruire un ricettario

Come costruire un ricettario

Spesso in casa abbiamo una gran quantità di fogli inutilizzati, pagine di quaderno rimaste bianche, fogli della stampante che non sappiamo come utilizzare…
In questa guida vi spiegherò come sfruttarle per costruire un ricettario. In questo modo, oltre che risparmiare dei soldi, potrete anche evitare un inutile spreco di carta!

  • Preparatevi tutto l’occorrente, in modo da non dover interrompere il lavoro a metà. Servono fogli, ago e filo, una scatola di cartone, un pezzo di stoffa che fungerà da segnalibro e la colla vinavil.
  • Decidete quanto volete che sia lo spessore del vostro ricettario. Possono essere poche decine di pagine come un bel quadernone pieno di fogli. Sappiate però, più spazio desiderate per scrivere, più lungo sarà il lavoro.
  • Bene, iniziamo! Assicuratevi che i fogli siano tutte della stessa dimensione e dopo divideteli in blocchi di 5 pagine l’uno. Piegateli in due. Preparatevi questa parte del lavoro e dopo lasciate tutti questi blocchi almeno per un paio d’ore sotto il peso di un vocabolario o di qualche enciclopedia.
  • Riprendete in mano i fogli ed anche ago e filo. Dovete lavorare su un blocco alla volta, cucendo la costola dei fogli e legando i quartini tutti insieme. Basta fare due buchi in cima, due nel mezzo e due infondo. Poi passate il filo almeno 4 o cinque volte per legare due fori alla volta, stando attenti che la lavorazione si veda solo dall’esterno e non quando sfogliate le pagine. (Verrà tappata successivamente)
  • Ripetete di nuovo l’operazione e lasciate il tutto sotto un peso significativo.
  • Adesso arriva il momento di legarli tra loro, perderete un pò di tempo, ma per assicurarvi che il vostro lavoro sia stabile, cucite insieme questi blocchi passando il filo tra le legature precedenti. Non tirate troppo perchè altrimenti sciuperete il lavoro. Adesso prendete un pezzo di stoffa e con la vinavil saldate tutto il lavoro. La stoffa serve a saldare le cuciture, ma non solo. Dopo sarà utile per legarvi anche il cartone che fungerà da copertina.
  • Adesso prendete il segnalibro e incollatelo sulla stoffa. 
  • Bene, la prima parte della guida è conclusa, domani vedremo insieme come unirlo alla copertina e di conseguenza come costruirla!
    Sappiate che tanto, ci vuole almeno un giorno di tempo per assicurarsi che il vinavil abbia saldato bene la costola di chiusura del vostro ricettario! 

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine