Home / Hobby / Guadagni e Risparmi / Come sviluppare il portafoglio clienti di un’agenzia immobiliare

Come sviluppare il portafoglio clienti di un’agenzia immobiliare

Per ottenere grandi risultati, un’agenzia immobiliare deve raggiungere tutti i possibili clienti.
Che l’agenzia faccia parte di un franchising oppure no, è fondamentale delimitare l’area geografica nella quale proporre e vendere i nostri servizi. Così facendo, potremo cogliere tutte le opportunità offerte dalla zona di riferimento, senza correre da un capo all’altro della città o della provincia.
Una volta definito il territorio dell’agenzia, ci faremo una prima idea sugli edifici presenti.
Distingueremo le uniche proprietà (edifici che appartengono ad un solo proprietario) dai condomini (edifici composti da più immobili di proprietari diversi).

Di ogni edificio dovremo rilevare le informazioni importanti:

  • C’è un custode?
  • Il custode lavora full-time oppure solo part-time?
  • Nome, cognome, interessi e manie del custode?
  • Tipologia del palazzo (edificio d’epoca, anni ‘60, moderno, etc.)?
  • N° piani?
  • Stato della facciata esterna?
  • Stato della facciata interna?
  • C’è cortile interno?
  • N° di scale?
  • N° di ascensori?
  • Box/posto auto?

Quando avremo le risposte alle domande sopra, cominceremo a distribuire i nostri volantini pubblicitari in tutti gli edifici della zona.

Dall’ultimo piano in giù di ogni palazzo, chiederemo ai condomini se sono interessati a mettere in vendita o affitto il loro appartamento, oppure se conoscono qualcuno del condominio che potrebbe voler vendere o affittare casa.

Man mano ci appunteremo su un blocco notes (meglio sullo smartphone) che:

  • il signor Tizio del piano X, porta numero Y, dice di non voler vendere
  • il signor Caio del piano X, porta numero Z, dice di non volere vendere

Arrivati al piano terra avremo indicazioni precise su quali proprietari sono interessati a vendere o affittare.
Bisognerà cercare di contattare anche tutte le persone che non erano in casa quando siamo passati.
Se saremo educati e gentili con i condomini, con il custode e i negozianti del quartiere, non faticheremo ad aver una mano nella ricerca dei nominativi mancanti all’appello (ancora ignari dei vantaggi che può offrire un’agenzia di zona).

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine