Home / Altro / Come cambiare i fari fendinebbia

Come cambiare i fari fendinebbia

Dobbiamo sostituire i fari fendinebbia, come fare , quale operazioni seguire e come muoversi?

I fari antinebbia, per molti automobilisti non necessari, non indispensabili, per nulla utili durante tutto l’anno, ma forse quando si vede la nebbia sarebbero troppo necessari, per aumentare la visibilità e guidare in totale sicurezza.

Stiamo parlando comunque una lampadina, ovviamente utilizzandola o meno, nel corso degli anni può deteriorarsi o fulminarsi, rendendosi necessaria la sostituzione.

Vediamo insieme come sostituire i fari fendinebbia, caso per caso, previo ovviamente essersi muniti degli attrezzi giusti:

  • assicurarsi anzitutto che i cavi siano collegati correttamente, quindi esaminare visivamente i fili, assicurarsi che le estremità dei cavi siano collegate correttamente, quindi qualora risultino scollegati, collegare i fili;
  • se dal controllo dei fili, risulta invece tutto a posto, bisogna sostituire la lampadina e quindi, in genere applicare una pressione verso l’esterno su ambo i lati del telaio, per far uscire l’involucro fendinebbia, quindi estrarre la lampadina e sostituirla con una nuova, provando infine ad accenderla;
  • qualora invece si debba cambiare il faro antinebbia con tanto di involucro, sostituendo quindi il comparto, basta rimuovere il rivestimento della luce nel modo sopra descritto, tagliando altresì i cavi che collegano i fendinebbia e la macchina, in quanto il nuovo set fendinebbia, avrà indubbiamente nuovi cavi di collegamento, quindi spelare i bordi dei fili ed agganciarli al nuovo set, completando con un giro di nastro isolante, completando con tutti i fili rimanenti, reinserendo tutto come nell’esempio precedente;
  • se i punti precedenti si sono rivelati nulli, non resta che portare l’auto da un meccanico.

watch?v=iBRU8cvWimg

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine