Home / Altro / Come combattere il mal di testa al lavoro

Come combattere il mal di testa al lavoro

Avete dolori continui e lancinanti durante le ore di lavoro e non sapete come fare.. seguite la nostra guida , vi mostreremo in breve come comportarsi a lavoro.

La prevenzione del mal di testa in ufficio è una fase molto importante, essenziale per la buona riuscita del proprio lavoro.

Cosa fare e come comportarsi in ufficio? Quali regole seguire e cosa evitare?

Di seguito vi segnaleremo le regole messe a punto dal Migraine action awareness support group, per evitare di essere colpiti dal mal di testa  al lavoro

Primo punto: Le luci

L’illuminazione della stanza non deve essere troppo forte ma nemmeno troppo fioca tanto da essere al buio; luci troppo forti possono favorire attacchi di mal di testa. Le lampade da scrivania devono consentire una adeguate e costante illuminazione . Le lampade da tavolo devono essere impiegate soltanto a patto che favoriscano una sufficiente illuminazione del piano di lavoro.

Secondo punto: Le finestre

Le finestre dell’ufficio da lavoro devono avere vetri regolabili o essere forniti di tendine in modo da eliminare e/o ridurre ricircoli d’aria

Terzo punto: Il computer

Utilizzare il computer con schermi antiriflesso per non più di 6-7 ore, poi riposarsi 20-30 minuti e riprendere l’attività.

Quarto punto: Gli odori

Attenzione agli odori sgradevoli come fumo, tabacco… se l’ambiente è impregnato di cattivi odori ne risentirai durante l’arco della giornata. Provvedi ad installare un depuratore vicino a te.

Quinto punto: I rumori

I macchinari se tenuti in ordine non causano rumore, in caso contrario usa tappi auricolari.

Sesto punto: Le pause
Come ogni lavoro dopo 6-7 ore fai regolarmente delle pause.

A questo punto la guida termina qui , come vi sentite?  E buon lavoro!!

Emicrania

 

 

 

 

 

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine