Home / Senza categoria / Come installare un rilevatore di fumo casalingo

Come installare un rilevatore di fumo casalingo

In casa non sempre la sicurezza è tenuta d’acconto. Abbiamo si un salvavita, oramai obbligatorio per legge, ma non sappiamo che al suo corretto funzionamento occorre un impianto di messa a terra. Un altro problema grave è il gas o il fumo di una caldaia o di un principio d’incendio. Per ovviare a questo basta mettere un rilevatore di fumo o di gas. I rivelatori di fumo sono dispositivi progettati per rilevare la presenza nell’ambiente di fumo. Un avviso acustico tempestivo, che permetterà a voi e la vostra famiglia di mettervi un salvo in caso d’incendio.

In commercio vendono rilevatori di fumo a batteria per uso domestico a prezzi molto contenuti e di facile installazione che permettono una protezione abbastanza buona.

 

Di regola occorre metterne uno in ogni stanza, corridoio compreso. Dovrebbero essere ubicati al centro del locale, se ciò non fosse possibile, occorre tenere le seguenti misure per la corretta installazione. La distanza dalla parete o dal soffitto deve essere di 20 cm, mentre quella dall’angolo della stanza deve essere di 60 cm. Se fosse un sottotetto mansardato, bisogna posizionarlo ad una distanza orizzontale, compresa tra 20 cm e 90 cm dalla verticale che passa dal punto più alto del soffitto. Per il corridoio, invece, se è più lungo di 10 m, accorre metterne 2 alle estremità.

Fissiamo la basetta del rilevatore con dei fisher da 5 mm e innestiamo la parte attiva del dispositivo. I rilevatori di fumo funzionano a pile, per cui quando stanno per esaurirsi il dispositivo emette un segnale acustico, differente da quello di allarme. E’ buona norma effettuare una manutenzione periodica, pere verificare il buon funzionamento per mezzo del pulsantino di prova, togliendo, almeno due volte l’anno, la polvere che si deposita sulla griglia.

Vi sono dei locali, però, dove non conviene istallare il rilevatore. Il bagno e la cucina perché a causa dell’umidità e della condensa che si forma potrebbero ostacolare e compromettere il funzionamento; il garage per via dei fumi di scarico dell’automobile. Molto importante: i rilevatori di fumo non vanno bene per le fughe di gas.

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine