Home / Altro / Come realizzare il decopatch per rivestire i vostri oggetti

Come realizzare il decopatch per rivestire i vostri oggetti

Avete necessità di decorare, rivestire i vostri oggetti? Noi vi consigliamo la tecnica del decopatch.

La tecnica decopatch, semplice come metodo, utilizza carte decorate, molto resistente e leggere, è l’ideale per recuperare, abbellire, decorare oggetti di qualsiasi materiale, dal legno al vetro, al metallo, alla plastica ecc. con superficie piana o irregolare.

Vediamo insieme come operare:

  1. Incominciamo con strappare la carta con le mani e la riduciamo a “brandelli”, ovvero a pezzettini piccolissimi;
  2. Prendiamo una pinzetta, pennello e colla vernice,  e la applichiamo sui ritagli in moda da rivestire tutta la superficie dell’oggetto. Attenzione a come lavorate la carta: deve essere lisciata bene e sempre dallo stesso verso, o meglio dal centro verso l’esterno, in modo da evitare grinze e bolle d’aria.
  3. Ricoprire la carta con la colla vernice per farla aderire al 100%. Una volta asciutta è in grado di conferire all’oggetto un aspetto satinato.
  4. Per concludere passare la vernice di finitura in due-tre mani a seconda dell’uso più o meno frequente dell’oggetto. La vernice è in grado di conferire una finitura brillante.

Quali sono gli attrezzi necessari?

Carte per decopatch: procuratevi tanti modelli di carta scegliendo più colori e spessori

Un pennello piatto per meglio utilizzare la colla vernice per il vostro decopatch

La vernice di finitura decopatch, inodore e trasparente, indicata per gli oggetti che andranno a contatto con il cibo

Pinzette per posizionare i ritagli di carta sull’oggetto

Un bicchiere d’acqua per sciacquare il pennello

Grembiule e guanti in lattice

A questo punto che dire, buon lavori artisti!!

 

 

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Fine