Home / Viaggi / Come fare il passaporto

Come fare il passaporto

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

E’ arrivata l’estate e quasi tutti hanno programmato un viaggio all’Estero.

Come ben sappiamo se decidiamo di recarci in un paese della Comunità Europea, il passaporto non è necessario. Nel caso contrario, ad esempio nel caso volessimo recarci negli Stati Uniti è necessario il famoso Passaporto.

Il Passaporto viene rilasciato dalla Polizia di Stato e bisogna prendere appuntamento per la consegna della domanda. Questo fino a qualche tempo fa, era possibile solo personalmente, mentre oggi è possibile visualizzare l’agenda a questo link, in modo da evitare le lunghe code agli sportelli.

C’è anche da dire che dal 20 maggio 2010 tutte le Questure d’Italia ed Estere, rilasciano il nuovo modello di Passaporto, quello Elettronico, costituito da un libretto a 48 pagine a modello unificato. Questo libretto è dotato di un microchip che contiene le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare.

Inoltre, è presente, alla seconda pagina del libretto la firma digitalizzata, ma non per tutti. Fanno infatti eccezione i minori di 12 anni, gli analfabeti e gli impossibilitati fisicamente dietro documentazione medica autenticata.

Ma quali sono i documenti necessari per il rilascio del Passaporto? Vediamoli insieme.

– Un documento di riconoscimento valido;

– Numero 2 foto formato tessera identiche e recenti (chi indossa occhiali da vista deve rimuoverli per la foto);

-Il contrassegno telematico di € 40,29 per passaporto;

– La ricevuta di pagamento di € 42.50 per il passaporto ordinario.

Il Passaporto può essere anche richiesto presso l”ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza, la stazione dei Carabinieri e presso il proprio Comune di residenza.

 

Articolo a scopo puramente informativo. Gli autori declinano ogni responsabilità dell'uso corretto o scorretto di questa guida.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Fine